CATALOGO LIBRI

La luce di Maria. Il restauro delle vetrate con l'assunzione di Maria e quattro personaggi biblici di Lorenzo Ghiberti nella cattedrale Santa Maria del Fiore

Prezzo:
nuovo € 12,00
Pronto per la spedizione
in 5 giorni lavorativi
Compra nuovo
usato € 6,48 per saperne di più
Pronto per la spedizione
in 5 giorni lavorativi
Compra usato

Paga con Klarna in 3 rate senza interessi per ordini superiori a 39 €.

Curatore: A. Becattini; F. Cecchi; S. Ciappi
Editore: Mandragora
Collana: Studi e restauri. Quaderno
Codice EAN: 9788874612727
Anno edizione: 2015
Anno pubblicazione: 2015
Dati: 70 p., ill., brossura
ty=I s=1 rel=1,1
op=N s=1 q=1(0+1-0) g=5
op=U s=1 q=2(0+2-0) g=5 camp=12

Note legali

NOTE LEGALI

a) Garanzia legale, Pagamenti, Consegne, Diritto di recesso
b) Informazioni sul prezzo
Il prezzo barrato corrisponde al prezzo di vendita al pubblico al lordo di IVA e al netto delle spese di spedizione
Il prezzo barrato dei libri italiani corrisponde al prezzo di copertina.
I libri in inglese di Libraccio sono di provenienza americana o inglese.
Libraccio riceve quotidianamente i prodotti dagli USA e dalla Gran Bretagna, pagandone i costi di importazione, spedizione in Italia ecc.
Il prezzo in EURO è fissato da Libraccio e, in alcuni casi, può discostarsi leggermente dal cambio dollaro/euro o sterlina/euro del giorno. Il prezzo che pagherai sarà quello in EURO al momento della conferma dell'ordine.
In ogni caso potrai verificare la convenienza dei nostri prezzi rispetto ad altri siti italiani e, in moltissimi casi, anche rispetto all'acquisto su siti americani o inglesi.
c) Disponibilità
I termini relativi alla disponibilità dei prodotti sono indicati nelle Condizioni generali di vendita.

Disponibilità immediata
L'articolo è immediatamente disponibile presso Libraccio e saremo in grado di procedere con la spedizione entro un giorno lavorativo.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Disponibile in giorni o settimane (ad es. "3-5-10 giorni", "4-5 settimane" )
L'articolo sarà disponibile entro le tempistiche indicate, necessarie per ricevere l'articolo dai nostri fornitori e preparare la spedizione.
Nota: La disponibilità prevista fa riferimento a singole disponibilità.

Prenotabile o disponibile da una determinata data
La data di disponibilità prevista dell'articolo è indicata nella pagina di dettaglio del prodotto.

Attualmente non disponibile
L'articolo sarà disponibile ma non sappiamo ancora quando. Inserisci la tua mail dalla scheda prodotto attivando il servizio Libraccio “avvisami” e sarai contattato quando sarà ordinabile.

Difficile reperibilità
Abbiamo dei problemi nel reperire il prodotto. Il fornitore non ci dà informazioni sulla sua reperibilità, ma se desideri comunque effettuare l'ordine, cercheremo di averlo nei tempi indicati. Se non sarà possibile, ti avvertiremo via e-mail e l'ordine verrà cancellato.
Chiudi
Le vetrate di Santa Maria del Fiore che si aprono nelle finestre ogivali delle navate e le tre circolari ospitate nella facciata ottocentesca, sono state un soggetto alquanto trascurato dagli studiosi, anche se il loro numero - in totale quarantaquattro - caratterizza la cattedrale fiorentina come l'edificio sacro che conserva uno dei complessi di arte vetraria d'Italia. Di rilievo anche la notorietà delle personalità artistiche a cui furono commissionati i cartoni delle vetrate: Lorenzo Ghiberti, Donatello, Paolo Uccello, Andrea del Castagno. La manutenzione e i necessari restauri di questo vasto complesso vetrario sono una delle attività continuative affidate all'Opera di Santa Maria del Fiore, che si è avvalsa dei più specializzati operatori su tal genere di manufatti attivi nella nostra città. Nell'occasione presente viene presentata l'Assunzione della Vergine, databile al 1404-1405, che si deve a Lorenzo Ghiberti, vero factotum, attivo in oreficeria, scultura, finanche pittura, esempio che l'unità delle arti nelle botteghe fiorentine era un principio professionale irrinunciabile. A essa si aggiunge, restituita alle migliori condizioni conservative e visive, una vetrata della tribuna della Croce raffigurante i patriarchi Joram, Joshua, Eliezer e Her, anch'essa uscita dalla feconda e proteiforme bottega ghibertiana, ma di esecuzione più tarda, presumibilmente da collocarsi tra il 1443 e il 1444.